1 pagine: 1

Aggiornamento del 22-02-2017








APERTO TUTTE LE SERE TRANNE DOMENICA E LUNEDI dalle 19.30 alle 01.00
EVENTUALI APERTURE STRAORDINARIE COMUNICATE QUI

Vi preghiamo di prenotare sempre via telefono (sms o whatsApp)e non via mail o Facebook grazie!!
        Il 335 582 6060 e' sempre acceso


 

Seguiteci anche su Facebook cliccando direttamente sull'icona(concerti eventi on the road)

pasta fatta in casa, piatti vegetariani, Fassona Piemontese(tartare fiorentine spiedoni), dolci casalinghi




MARTEDI 28 FEBBRAIO
Rigo's Waterhole Express Tour
feat. Mel Previte & Robby Pellati

Antonio Rigo Righetti ha alle spalle più di 150 concerti al basso con Luciano Ligabue ma suona ancora con lo stesso amore di quando cominciò nella cantina della nonna. Quando gli chiedono cosa si provi a suonare davanti a 200.00 persone risponde con naturale candore:"Romanticamente la cosa più bella è quando ti volti e trovi al tuo fianco la tua band e anche se il palco è grande come un campo da calcio, non esistono distanze, perchè ci si spalleggia, sempre, con una fratellanza che ti lega ai musicisti che hai la fortuna di incontrare, con cui hai modo di intrecciare rapporti, che sono esattamente il valore di fare musica".
Il curriculum di Antonio "gronda" sangue e rock'n'blues. Nel corso di un quarto di secolo di carriera ha suonato con musicisti del calibro di Willy DeVille, Elliott Murphy, Mick Taylor, Luciano Pavarotti, Luciano Ligabue, Steve Wynn, Plastilina Mosh e mille altri.
Presenta il suo ultimo lavoro con 2 mostri del blues come Mel Previte alla chitarra elettrica e Roby Pellati alla batteria.
"Water Hole" è il suo quinto album da solista con 7 canzoni registrate in presa diretta come solo i grandi showmen sanno fare. Nessun artifizio tecnologico, solo 3 musicisti che suonano in una stanza come in un concerto.
Mel Previte ha suonato con i Rocking Chairs, la migliore band di cover di Springsteen, ha da poco terminato il sodalizio con i Clan Destino. Partì a suonare con Liga dall'album "Buon compleanno Elvis" credendo di essere un semplice turnista, invece da lì in poi parteciperà a molti degli album incisi da Ligabue. Sul palco con l'artista di Correggio si è fatto apprezzare anche al sax.
Robby Pellati "è un irruente, una vera forza della natura, uno che solo con il rullante può tirarti giù il soffitto" (cit. Luciano Ligabue). Con Liga ha suonato dal '95 al 2007. Anche lui fece parte dei Rocking Chairs guidati da Graziano Romani. Irruenza a parte però con Ligabue ha dimostrato però anche di essere un ottimo percussionista affrontando col rocker nei teatri nuove sonorità.
Ovviamente non serve dire che il disco è davvero bellissimo, occorre ascoltarlo...magari da noi dal vivo!!
https://soundcloud.com/paolo-pagetti/sets/water-hole


MERCOLEDI 8 MARZO
Lisa Marie Simmons

Lisa Marie Simmons è nata a Colorado Springs, ha studiato teatro e musica all'Accademia di Arte Drammatica di New York e fatto esperienze in varie bands soul, funk, pop, jazz e soul.
 Ha vissuto e lavorato ad Amsterdam, in Francia, in Costa Rica, a St. Marten. E' approdata in Europa nel '98 e il suo primo singolo ha raggiunto le top charts con un brano dance in Francia e Italia ("Free").
 La collaborazione con Marco Cremaschini, importante pianista jazz, soul e blues, la porta in giro per l'Italia affrontando nuovi progetti new-folk e new-soul con la formazione Hippie Tendencies, e world jazz con la formazione Note Speak. Un brano degli Hippie Tendencies dedicato a Sacco e Vanzetti è stato adottato da Amnesty International per una sua campagna sui diritti umani. L
Lo stesso Cremaschini e il fratello di Lisa, Miles Simmons fondano il Downbeat Trio. Miles è di casa alla Casa Bianca per avere cantato sia per i Clinton che per gli Obama, corista di artisti eccezionali quali Natalie Cole, John Secada,Candice Glover, ma anche attivo nel teatro.
Lisa è un'artista talmente poliedrica e trasversale da affrontare anche repertori rock'n'roll e di American Roots Music.
Lisa and the Welcome è l'ultimo progetto che Lisa definisce "gli Hippie Tendencies vestiti bene".

“I am an idealist and I truly believe in making the world a brighter place and contributing in an enlightened evolution of humankind. It seems so obvious to me that love and the thread that connects each of us is all that matters".
In Cantina Lisa Simmons e Marco Cremaschini ci porteranno Paolo Badiini al contrabbasso. Di formazione classica Paolo si muove sempre su due binari: quello classico appunto, infatti è membro stabile dell'orchestra filarmonica Slovena dal '97 (ma collabora anche con l'Orchestra di Santa Cecilia, quella di Lugano e quella dell'Arena di Verona); el'attività jazzistica che è il suo segreto amore. Fra i tanti nomi importanti che ha accompagnato spicca Richard Galliano.
Marco Cremaschini come dicevamo è pianista, compositore e con una lunga storia e collaborazioni alle spalle(Cheryl Porter, Key Foster Jackson, Jenny B, Lisa Bell...).
Lisa Marie Simmons   voce
Marco Cremaschini     piano
Paolo Badiini              contrabbasso

http://lisamariesimmons.com/
http://lisamariesimmons.com/page2/
http://www.lisaandthewelcome.com/


MARTEDI 14 MARZO
Stefania Rava quartet

Sul palco la raffinatezza di Stefania Rava, considerata fra le migliori 10 voci femminili della musica jazz indipendente, passa senza timore dal ruggito del soul ai sospiri vellutati del cool-jazz, da Brecht al Tango.
Stefania Rava ha compiuto gli studi di formazione musicale presso il Conservatorio Arrigo Boito di Parma e il Berklee College of Music di Boston. Ha esordito nel 1985 come vocalist e danzatrice a fianco di Giorgio Gaslini, in una serie di spettacoli "Dal Blues all'Avanguardia" e "Percorsi Sonori in una Notte di Primavera".
 Intensa e continua è la sua attività concertistica in diverse formazioni che si muovono nell’ambito della musica jazz, soul, lounge e musica brasiliana. Ha collaborato con numerosi jazzisti italiani e stranieri - tra cui Giovanni Tommaso, Dado Moroni, Renato Sellani, Massimo Moriconi, Victor Lewis , Don Braden, il Trio Gardel  e l'orchestra ritmica della Rai di Milano diretta da Gil Cuppini.

Con una formazione cameristica di archi dell’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna «Arturo Toscanini», diretta da Alessandro Nidi, si è esibita nel programma di songs di George Gershwin, Kurt Weill ed Enya in un programma dal titolo «Tango e Broadway». Dal 1996 accompagnata dal Trio Gardel interpreta «Spirituals, Tangos & Cabaret». Dal 1998 collabora con il Teatro del Tempo di Parma: «Quando la Luna è Blu», «Oclustor», «Agamennone», «Valentin incontra Brecht» con Carlo Ferrari.
 E’ stata insieme a Aida Cooper, Jenny B. Sandy Chambers e Cheryl Porter interprete protagonista di «Kosmopolitha» per la regia di Robi Bonardi.  Da 10 anni collabora con l’Umbria Jazz Festival e alle più importanti rassegne specializzate in Europa e negli Stati Uniti. In ambito teatrale ha interpretato "West Side Story" di Bernstein, l' "Opera da Tre Soldi" di Brecht-Weill.
Con lei Paolo Mozzoni alla batteria grande amico della Cantina che ormai non ha bisogno di presentazioni.
Giacomo Marzi al contrabbasso classe 1988 ma già navigatissimo soprattutto nell'ambito Jazz.
Al piano il giovane talento Leonardo Caligiuri che già nemmeno ventenne aveva 2 album al suo attivo e numerose sono le sue collaborazioni importanti: con Danilo Rea e Paolo Fresu, Carlo Atti e Felice Del Gaudio, Ellade Bandini, ma anche con Baglioni grazie alla formazione Calandra Trio che abbiamo anche avuto l'onore di ospitare.
https://www.youtube.com/watch?v=5JnvZKLcUZk
https://www.youtube.com/watch?v=lgYJ0aGOGac

Stefania Rava         voce
Paolo Mozzoni         batteria
Leonardo Caligiuri piano
Giacomo Marzi      contrabbasso

MARTEDI 21 MARZO
Marco Sforza & Dado Bargioni

Dado Bargioni e Marco Sforza ovvero 2 galli in un pollaio. Il creativo cantautore campeginese incontra Dado Bargioni, cantautore alessandrino classe 1970.
Dado Bargioni inizia la sua carriera scrivendo canzoni funky e gospel (con il Rev. Robert Lee Brown) che raggiungono la fase finale del "Billboard Songwriting Contest nel'92. Poi partecipa al Premio Tenco e la settimana dopo firma per il produttore Massimo Visentin (produttore di Paolo Conte!). Le soddisfazioni con la musica italiana sono continue fino a portarlo nel 2014 nella squadra della Sugar Records di Caterina Caselli (quella di Elisa, dei Negramaro, degli Avion Travel e mille altri). Nel 2012 aveva scritto la canzone portante del film "E' nata una stella" con la Littizzetto e Rocco Papaleo: "Star" è un brano delicatissimo, stilosissimo e fresco al tempo stesso. Con Marco Sforza esce il suo terzo lavoro e 2 loro brani ("Mo Better Blues/To the Top" e"The Wave" entrano nella colonna sonora della serie televisiva "Tutto può succedere"  trasmessa da Rai uno in prima serata.
Marco Sforza è un cantautore polistrumentista, pianista, fisarmonicista e chitarrista ironico e beffardo che sempre fa sorridere ma incanta in realtà, soprattutto dal vivo essendo abituato anche al teatro. Un po' Fred Bongusto, un po' Jaques Brel, la sua musica coniuga perfettamente il folklore popolare con la chanson francaise  ed è il frutto del suo carattere conviviale: suscita sempre una risata, ma se lo ascolti bene è una conversazione garbata col suo pubblico. Vincitore del concorso Augusto Daolio nel 2009, ha vinto il Premio Pigro(dedicato ad Ivan Graziani) nel 2010 ed è stato selezionato per il Premio Tenco nel 2011.
La storia dell'incontro fra i 2 è semplice e ha fatto scaturire un  feeling immediato:anni di concerti insieme hanno portato al disco "Suonare: Bargioni/Sforza" che è pazzesco, bellissimo. L'ho ascoltato e riascoltato e non ci ho mai trovato un difetto. E così ho trovato il tempo per invitarli alla Cantina e regalarveli.

https://www.youtube.com/watch?v=63H8W4okvxM
https://www.youtube.com/watch?v=79FPPB55Sdo
https://www.youtube.com/watch?v=fr1_qNVF7AE

https://www.youtube.com/watch?v=t00SBPcl44U

https://www.youtube.com/watch?v=t00SBPcl44U"Mo’ Better è la storia di una scala e del modo in cui ognuno decide di salirla, immaginando un mondo migliore in cima o semplicemente imprecando per la fatica di ogni scalino. Mo’ Better siamo tutti noi."


MARTEDI 28 MARZO
Poor Boys

Quello che suonano questi due giovani ragazzi reggiani è il Delta Blues, è il North Hill Country Blues graffiante e vero come la voce di Ste Barigazzi (voce, armonica e chitarra). Ste Barigazzi ed Henry Zanni (batteria) li abbiamo potuti ammirare in Cantina quando hanno partecipato a qualche jam facendoci sgranare gli occhi...e le orecchie!
Vincitori del premio "Miglior esordiente 2013" conferito dalla Kayman Records, del premio "G.M. Awards Junior 2013", conferito dall'Associazione Culturale Italiana BLues River e del Premio "Lorenzo Vecchiato per il Blues" conferito a Treviso nell'estate 2016. Vivono a così pochi passi da noi e non potevamo non invitarli, perchè suonano in mezza Italia e non solo.
Musicisti giovanissimi, ma rari, di quelli che non hanno paura di sporcarsi le mani nel fango, e che vanno sotto ai palchi con tutta la loro umiltà a carpire i segreti degli altri musicisti. E hanno imparato bene! Graffianti e blues all'ennesima potenza come dicevamo prima, ma che sanno esprimersi in ballads clamorose alla Bob Dylan. Faranno strada non c'è dubbio e noi vogliamo essere lì a dirvi"Ve lo avevamo detto!".
https://www.youtube.com/watch?v=FUam-nrvTsc
https://www.youtube.com/watch?v=su0bXwilPe4
https://www.youtube.com/watch?v=ER_lmWb-qRY
https://www.youtube.com/watch?v=FonHPLDp3ag

MERCOLEDI 5 APRILE
Gerardo Balestrieri


Un appuntamento di mercoledi per la Cantina per darvi modo di ascoltare un cantautore davvero  eccezionale. Gerardo sale più volte sui gradini più alti del Premio Tenco, ma viene da una lunga storia di musica e teatro.
Polistrumentista,attore, autore di una live sound track nel film di Murnau "Nosferatu" negli anni'90, partecipa ad Arezzo Wave nel '96 e sempre in quegli anni inizia a collaborare con Daniele Sepe e Bebo Storti e a lavorare sulla Rai("Mezzanotte giovani" e "Convenscion a colori"). Sul palco del Tenco si esibisce fra gli altri con Guccini, Bollani, Ellade Bandini...
Nel 2009 il suo disco arriva al secondo posto nella categoria interpreti e Gerardo inizia anche un lungo tour in California che lo contaminerà sensibilmente. Così come fortissima sarà l'importanza della Chanson Francaise dopo l'inizio della collaborazione col gruppo francese "Les Madeleines" coi quali inizierà anche un lungo percorso in Francia, Belgio e Olanda.
Nel 2013 di nuovo secondo al tenco con l'Album "Quizas"che è un vero piccolo gioiello: omaggio a Serge Gainsbourg,Boris Vian, Fabrizio De andrè, ma anche ricco di Swing, Echi Tzigani,ci sono dentro l'Oriente e il Jazz, ritmi contagiosi e il twist, ma anche il Sud America. Davvero raffinatissimo.
Con la sua voce straordinaria(che ti sorprende anche al telefono) ha creato uno spettacolo fatto per tacchi e pance...
Ci presenta il suo ultimo disco, dopo un notevole lavoro per pellicole cinematogrfiche, "Canzoni nascoste" che lo consacra davvero all'originalità e alla maturità.
Infinita la sua reperibilità su you tube...qui sotto alcuni links.
https://www.youtube.com/watch?v=2gcvnQ6T1FQ
https://www.youtube.com/watch?v=w8AjTG8a5_M
https://www.youtube.com/watch?v=4kUmi_G0VJw
https://www.youtube.com/watch?v=ef_N92VUR8A
https://www.youtube.com/watch?v=BAJQmrs-fuE
https://www.youtube.com/watch?v=sekLTlVF0VI





ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER

Inserisci qui il tuo indirizzo mail e ti manterremo aggiornato sulle nostre iniziative.
Privacy

I tuoi dati personali sono trattati per l’esclusiva fornitura di un servizio di formazione, di un eventuale servizio di alloggio e le possibili comunicazioni di carattere amministrativo, fiscale, la realizzazione di studi statistici in forma anonima, per l’invio di notiziari circa le nostre offerte e iniziative. Ti informiamo inoltre che il conferimento dei dati personali richiesti è necessario per fornire il servizio e realizzare le attività di cui sopra.

In relazione alle finalità indicate, il trattamento dei dati personali viene effettuato sia con strumenti manuali in forma cartacea che informatici in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.
 
Cantina Garibaldi, informa che, ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, gli utenti hanno diritto di: conoscere l’esistenza di trattamenti di dati che li riguardano; essere informati degli estremi del titolare e responsabile del trattamento; ottenere a cura del titolare del trattamento su richiesta la conferma dell’esistenza di dati personali, la comunicazione dei medesimi e delle finalità del trattamento; la cancellazione, la trasformazione o il blocco di dati trattati in violazione della legge; l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei dati; opporsi, in tutto o in parte, per legittimi motivi al trattamento; modificare il proprio consenso, opponendosi successivamente, in tutto o in parte, al trattamento per fini di informazione commerciale ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale e simili. In qualsiasi momento il cliente potrà accedere liberamente ai propri dati per aggiornarli, modificarli, integrarli o semplicemente opporsi al loro utilizzo, facendone richiesta attraverso lettera raccomandata o fax a Cantina Garibaldi - Piazza Garibaldi - 42025 Cavriago (RE) o via e-mail a osteria@cantinagaribaldi.it

Titolare del trattamento dei dati personali è Cantina Garibaldi.
Responsabile del trattamento dei dati personali è: Daniela Biavati, legale rappresentante. Il Luogo dove sono trattati i dati personali è via Piazza Garibaldi - 42025 Cavriago (RE).

CANTINA GARIBALDI
Piazza Garibaldi - 42025 Cavriago (Reggio Emilia)
tel. 0522 372065 - cell. 335 5826060
e-mail: osteria@cantinagaribaldi.it

p.iva 01840260358


COME TROVARCI